Previous
Next
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

21 Agosto 2020

Cetacei rari in Sardegna

Avvistati nell’ambito del progetto Canyon di Caprera

  • 1 minuti
Delfino comune con il suo piccolo - photo SeaMe Sardinia

Un gruppo di 40 Delfini Comuni (Delphinus Delphis) che, a dispetto del loro nome, sono specie a rischio di estinzione nel Mediterraneo e nella lista rossa dell’IUCN (Unione Mondiale per la Conservazione della Natura), sono stati avvistati dai ricercatori di SeaMe Sardinia, nell’ambito del progetto Canyon di Caprera realizzato con il supporto di One Ocean Foundation.

“Ci siamo imbattuti in un gruppo di circa 40 esemplari e con sorpresa abbiamo anche potuto osservare che i delfini portavano sotto bordo i loro cuccioli. Durante l’avvistamento abbiamo potuto ascoltare e registrare le loro vocalizzazioni con l’idrofono ed effettuare la foto-identificazione degli individui, che potranno essere confrontati con quelli già avvistati a partire dal 2013, e già “matchati” con altre organizzazioni come gli amici ricercatori di Oceanomare Delphis Onlus” hanno detto i ricercatori a bordo di una imbarcazione del team di WWS – Whale Watching Sardinia.

I delfini si trovavano al largo della Sardegna nord-orientale, nel Canyon di Caprera, dove One Ocean Foundation è impegnata con SeaMe Sardinia in un progetto di studio e conservazione.

L’alta pressione e le prolungate calme di vento di questo mese di agosto hanno offerto condizioni ideali per individuare i cetacei nei mari intorno al nord Sardegna, rendendo possibile anche il raro avvistamento di tre zifi tra Tavolara e Capo Comino il giorno 11 del mese. Questi animali, che possono arrivare a cinque metri di lunghezza, vivono in profondità e i loro avvistamenti sono molto rari. I ricercatori confermano che l’avvistamento è il primo in questo tratto di mare. “Lo zifio è un cetaceo di cui si sa molto poco, che vive localizzato in poche aree del Mediterraneo. Avvistarlo in queste acque è come vedere una tigre bianca in libertà”.

Clicca qui per scoprire di più sul progetto Canyon di Caprera

Leggi altri articoli sugli avvistamenti di SeaMeSardinia

https://www.repubblica.it/ambiente/2020/08/19/news/avvistati_rari_cetacei_nel_mare_del_nord_sardegna-264969401/

Leggi anche:

  • < 1 min.

6 schede da colorare per parlare del mare ai bambini

La salvaguardia del mare è priorità per il team di Luna Rossa Prada Pirelli.  “Ogni volta che usciamo ci imbattiamo…
  • < 1 min.

Il rapporto delle Nazioni Unite sugli accordi di Aichi per la biodiversità

Nel 2010, i leader di 196 paesi riuniti in Giappone avevano concordato un elenco di 20 obiettivi per salvare la…
  • 2 min.

Nuova attività di rilevamento sonoro nel Canyon di Caprera

One Ocean Foundation, grazie alla nuova partnership con il Centro NATO per la Ricerca Marittima e la Sperimentazione (NATO-CMRE STO)…