Previous
Next
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

5 Aprile 2020

Cosa è l’IPCC

La massima autorità sui cambiamenti climatici

  • < 1 minuti
La sede di UNEP a Ginevra
La sede di UNEP a Ginevra

L’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) è stato istituito dal Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (UNEP) e dall’Organizzazione Meteorologica Mondiale (OMM) nel 1988. Ha lo scopo di fornire una chiara visione scientifica sulle attuali conoscenze in materia di cambiamento climatico e sul suo impatto ambientali e socio-economico.

L’IPCC esamina e valuta le più recenti informazioni scientifiche, tecniche e socioeconomiche relative alla comprensione del cambiamento climatico. Non conduce ricerche e non monitora i dati o i parametri relativi al clima.

Oggi 195 nazioni partecipano ll’IPCC. Migliaia di scienziati provenienti da tutto il mondo contribuiscono ai lavori, e la Segreteria dell’IPCC si tiene in contatto con i governi.

Per la sua natura scientifica e intergovernativa, l’IPCC rappresenta un’opportunità unica per fornire informazioni scientifiche rigorose ed equilibrate ai responsabili delle decisioni.

Approvando i rapporti dell’IPCC, i governi riconoscono l’autorità del loro contenuto. Il lavoro dell’organizzazione è politicamente te neutrale ma allo stesso tempo rilevante dal punto di vista politico.

Esplora
https://archive.ipcc.ch/organization/organization.shtml

Leggi anche:

  • < 1 min.

Il nuovo report "Focus – Fashion Industry"

One Ocean Foundation, in collaborazione con SDA Bocconi Sustainability Lab e con il patrocinio di Camera Nazionale della Moda Italiana,…
  • 2 min.

L’eccesso di azoto e fosforo minaccia gli oceani

L’eccessiva concentrazione di azoto e fosforo proveniente da attività terrestri come l’agricoltura, le fognature, il deflusso industriale e la combustione di…