ECCELLENTE PRESTAZIONE DI VIRIELLA ALLA BARCOLANA



Trieste, 14 ottobre 2018. Viriella, il maxi yacht di 36 metri del socio YCCS Vittorio Moretti, presente a Trieste con le insegne della One Ocean Foundation, ha registrato un eccezionale quarto posto assoluto e primo nella categoria crociera, magistralmente condotto da Mauro Pelaschier davanti a quasi 2700 barche.

Si è concluso con un successo superiore alle aspettative la 50^ edizione della Barcolana, grazie alla cui partnership la Fondazione One Ocean ha potuto diffondere capillarmente il progetto di preservazione dell’ambiente marino sensibilizzando i partecipanti alla manifestazione: dai velisti in regata agli appassionati della vela e del mare.

Il quarto posto si è concretizzato grazie a una partenza perfetta, frutto dell’esperienza del timoniere e Ambassador OOF Mauro Pelaschier, che ha posizionato Viriella in un punto della linea di partenza ideale per arrivare alla prima boa con il miglior angolo al vento, sfruttando le potenzialità del Code zero – una grande vela di prua per le andature al traverso – e proseguendo la regata con una condotta impeccabile.

 

Contrariamente alle previsioni che davano Bora in calo, il tipico vento da nordest si è mantenuto pressoché costante fin dal mattino, soffiando con intensità variabile tra i 18 – 20 nodi della partenza scendendo a 10 nel lato verso il Castello di Miramare per poi riprendere vigore in prossimità del traguardo posto davanti a piazza Unità d’Italia.

La regata ha visto quest’anno un numero record di 2689 imbarcazioni, 30.000 circa i velisti stimati in mare, per non parlare del pubblico sugli spalti naturali della città e del suo altopiano. Numeri che testimoniano il grande successo della festa triestina, palcoscenico ideale per il messaggio della Fondazione One Ocean.

Mauro Pelaschier ha così commentato la partecipazione alla Barcolana su Viriella: “Prima della partenza abbiamo fatto un calcolo degli angoli del vento e sapevamo di avere una vela particolare che ci avrebbe fatto guadagnare molto in velocità. Abbiamo scelto un preciso punto di partenza per consentire di portare la barca al massimo delle sue potenzialità e siamo riusciti così, fin da subito, a portarci avanti. Sono felice per l’armatore Vittorio Moretti che ha voluto portare la sua barca in Barcolana in rappresentanza dello YCCS promuovendo i principi della Charta Smeralda e della Fondazione One Ocean. Con la mia barca in legno, Crivizza, ho appena concluso il ‘Periplo per la salvaguardia dei mari’, spero che almeno una parte dei circa trentamila velisti presenti a Trieste in quest’occasione voglia far proprio il codice etico della Charta Smeralda. È importante che ognuno si impegni personalmente per la tutela del mare, dovremmo lottare tutti insieme per lo stesso obiettivo: salvare il mare.”

l Commodoro dello Yacht Club Costa Smeralda, Riccardo Bonadeo ha dichiarato: “Una Barcolana fantastica, una festa della vela assolutamente unica. A nome dello YCCS e della One Ocean Foundation desidero innanzitutto ringraziare il nostro socio Vittorio Moretti, che ha messo a disposizione Viriella per questa iniziativa. Ringrazio inoltre l’organizzazione della Barcolana e il Presidente Mitja Gialuz per aver voluto condividere con One Ocean un palcoscenico di questa portata. Grazie infine ai nostri Ambassador Mauro Pelaschier e Alex Bellini. Oggi Mauro ha dimostrato ancora una volta le sue eccezionali doti marinaresche di timoniere.”

Il prossimo appuntamento per Viriella sarà la quinta edizione della Venice Hospitality Challenge, in programma sabato prossimo, 20 ottobre. La regata unisce sport e lifestyle, con dodici Maxi yacht in rappresentanza di altrettanti Grand Hotel, di regatare nell’incomparabile scenario del bacino di San Marco a Venezia, permettendo al pubblico di poterla seguire dalle rive.
Per ulteriori informazioni visitare i siti dello YCCS, della Barcolana, della Venice Hospitality Challenge oppure contattare l’ufficio stampa YCCS.
La Fondazione One Ocean
Nell’anno del suo cinquantesimo anniversario, lo Yacht Club Costa Smeralda ha lanciato un progetto di sostenibilità ambientale: One Ocean.
L’iniziativa, fortemente sostenuta dalla Principessa Zahra Aga Khan, ha avuto come focus la preservazione dell’ambiente marino. La volontà dello YCCS di aggiungere la propria voce ad uno dei temi di maggior urgenza dei nostri tempi è nata dalla consapevolezza che, come yacht club, il mare costituisce l’elemento primario su cui si basano tutte le attività principali.
Nel 2017 l’iniziativa, ha avuto come momento culminante il Forum One Ocean, primo forum organizzato in Italia sul tema della salvaguardia del mare in partnership con la Commissione Oceanografica Intergovernativa dell’UNESCO e SDA Bocconi Sustainability LAB.
Il 3-4 ottobre a Milano hanno partecipato 800 persone per circa 12 ore di lavori in cui si sono alternati studiosi, “eye witness”, aziende dal profilo internazionale con propri contributi. A seguito del successo del Forum, nel 2018 è nata la Fondazione One Ocean di cui lo YCCS è membro fondatore.
La mission della Fondazione è quella di accelerare soluzioni riguardo l’inquinamento marino ispirando leader internazionali, promuovendo la Blue Economy e diffondendo la cultura di sostenibilità e preservazione dell’ambiente marino. La Fondazione si propone di diventare una piattaforma che possa riunire e consolidare tutte le realtà che operano in varie parti del mondo a favore della tutela dei mari.
Per ulteriori informazioni visitare il sito della Fondazione: www.1ocean.org
Le aziende che già sostengono la Fondazione One Ocean e i suoi progetti sono:
ROLEX – AUDI – ALLIAZ – CANTIERE PORTO CERVO – CARPISA – JAKED – LUXURY LIVING GROUP – MARINA DI PORTO CERVO – PANTECNICA -PIANOFORTE GROUP – YAMAMAY
Contatti
UFFICIO STAMPA YCCS/ONE OCEAN FOUNDATION
Giuliano Luzzatto
Tel. +39 0789 902223