Previous
Next
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

13 Aprile 2020

Frammenti indesiderati

Microplastiche nel ghiaccio dell’antartico

photo-vince-unsplash
photo-vince-unsplash

Gli scienziati hanno trovato per la prima volta le microplastiche nel ghiaccio marino antartico. Le particelle trovate erano ancora di dimensioni relativamente grandi, il che significa che provenivano da inquinamento locale.

Fossero arrivate da più lontano sarebbero state in maggior stato di degrado e quindi più piccole. È la dimostrazione che l’inquinamento da plastica è diventato pervasivo in tutti gli oceani del mondo e che ora minaccia da vicino il Krill, anello base della catena alimentare di una gran parte dell’oceano.

Leggi l’articolo di Graham Readfearn su The Guardian
https://www.theguardian.com/world/2020/apr/22/microplastics-found-for-first-time-in-antarctic-ice-where-krill-source-food

Leggi anche:

La Fondazione offre il suo contributo in tema di tutela del mare in occasione della 68^ edizione della prestigiosa regata organizzata dallo Yacht Club Italiano.

Quest’anno la rinomata regata Rolex Giraglia, partita da Sanremo il 16 giugno, abbraccia la missione di One Ocean Foundation e…

In occasione della Giornata Mondiale degli Oceani, Max Sirena e Vasco Vascotto hanno tenuto una lezione nell'ambito delle “Leadership Series”

8 giugno, Giornata Mondiale degli Oceani –  Si è parlato di sostenibilità e di One Ocean Foundation ieri, presso SDA…

La mostra open air che espone il globo “Un mare di rispetto” di One Ocean Foundation

In occasione della giornata mondiale degli oceani, che si celebra l’8 giugno dal 1992, verranno esposti in Piazza Affari a…