Previous
Next
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

10 Luglio 2021

Giovani scienziati per un giorno grazie a One Ocean Foundation

One Ocean Foundation sostiene Ragazzinvela per insegnare ai giovani l’importanza della tutela del mare

Ragazzinvela è un affascinante progetto nautico educativo dedicato a bambini e ragazzi dagli otto anni in su caratterizzato da crociere sportive in barca a vela, un’esperienza sociale che valorizza i talenti e le caratteristiche di ognuno attraverso la convivenza a bordo, la vela e lo sport.

One Ocean Foundation ha deciso di supportare e arricchire questa iniziativa inserendo nel programma materiali informativi sulla sostenibilità in mare e coinvolgendo biologi marini, che attraverso workshop interattivi introducono i giovani velisti alla vita sottomarina e all’importanza della sua salvaguardia.

 

 

DOMENICA 4 LUGLIO 2021

Sveglia alle 07:40 con musica classica, sistemazione delle cuccette e colazione: latte, tè verde, mele, muesli, fette di pane buratto con composta di fragole o albicocche, oppure con ricotta.

Alle 09:00 ci raggiungono in gozzo Massimo Campadese, Arianna Liconti ed Emanuele. Arianna è la biologia marina di One Ocean Foundation, che parla ai ragazzi di salvaguardia e passione per il mare e del progetto di analisi dell’acqua marina.

Ci trasformiamo così in “spedizione scientifica”! Questo grazie al sostegno prezioso di One Ocean Foundation, che ci ha fornito tanti libri e materiali. Tra questi, un prezioso strumento per la ricerca delle microplastiche in mare: un retino – fatto apporta per noi – per il campionamento del plancton; è una versione ridotta dei grandi retini utilizzati dalle navi di ricerca oceanografica.

Il retino ha la forma di un cono stretto e lungo più di un metro, costruito con materiale filtrante. È un oggetto bellissimo, accurato. Per questa prima volta ci aiutano Max ed Emanuele a fare il prelievo di plancton: filano a poppa del gozzo il retino con dieci metri di cima e lo tengono immerso in acqua per venti minuti, navigando a circa due nodi di velocità. Raccogliamo il materiale concentrato nel terminale e lo analizziamo con il microscopio per riconoscerne la composizione. È affascinante vedere la vita che c’è in una minuscola goccia d’acqua!

Ragazze e ragazzi ascoltano, osservano, partecipano con grande attenzione. Arianna, dopo l’esperienza insieme, ci scrive: “Di quello che abbiamo visto, aggiungerei la meraviglia negli occhi dei piccoli nello scoprire la base della vita nel mare, che si nasconde nel blu, e la grande preparazione e educazione che hanno dimostrato! Adesso tocca a loro farsi ambasciatori a terra di tutta la meraviglia che hanno visto ed osserveranno in questa fantastica esperienza.”

Per l’iniziativa, Ragazzinvela desidera riservare un ringraziamento particolare a Sciake Bonadeo e al team di One Ocean Foundation, che hanno reso possibile e indimenticabile la giornata.

Leggi anche:

Imprese, Istituzioni, aziende, studiosi, atleti riuniti in Borsa Italiana per proteggere il mare.

In data 21 settembre,  a Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana, si è tenuto, con il patrocinio del Comune di…

Il timoniere di Luna Rossa in America’s Cup al campionato mondiale della classe Moth

Francesco Bruni, timoniere di Luna Rossa in America’s Cup e ambassador di One Ocean Foundation torna a volare sull’acqua, su…