HELP the Ocean al Fuorisalone



La Milano Design Week con il suo celeberrimo Fuorisalone è stata ufficialmente inaugurata con la cerimonia di accensione delle luci che danno ulteriore impatto all’installazione HELP the Ocean, concepita dall’artista, testimonial della One Ocean Foundation, Maria Cristina Finucci. L’opera è situata al centro del cortile d’onore dell’Università Statale di Milano e rimarrà visibile al pubblico fino al 19 aprile. Oltre 5 milioni di tappi di bottiglie di plastica sono raccolti in gabbie di metallo a formare la parola Help. Un grido d’aiuto che pare uscire dalla crosta terrestre, il pianeta e i suoi oceani stanno soffocando, uccisi dalla plastica che l’umanità riversa in esso. Una comunione d’intenti con la One Ocean Foundation che ha voluto aderire all’iniziativa, perché arte e design sono veicoli eccezionali per comunicare la sua mission: “Salvaguardia dei mari con piccole azioni, alla portata di tutti”. Maria Cristina Finucci è a tutti gli effetti un Capo di Stato, lo stato del Great Garbage Patch, secondo al mondo per estensione. Con questa iniziativa sta riuscendo a muovere le coscienze di moltissimi cittadini e dei loro governanti verso un problema che riguarda tutti.