Previous
Next
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

25 Maggio 2020

One Ocean Foundation al UN World Oceans Day

Presentazione del Report “Business for Ocean Sustainability”

  • 2 minuti

L’8 giugno, in occasione della Giornata Mondiale degli Oceani, One Ocean Foundation partecipa come “Supporting Partner” alla conferenza annuale delle Nazioni Unite per il World Oceans Day. La conferenza, che quest’anno si tiene in modalità virtuale, è dedicata al tema “Innovazione per un Oceano Sostenibile” con una serie di interventi e testimonianze di importanti esponenti del mondo delle istituzioni, dello spettacolo e del mondo delle imprese.

Una giornata intera nella quale si alternano tavole rotonde, presentazioni e interventi di speaker come il Segretario Generale delle Nazioni Unite António Guterres, la modella e attrice Cara Delevingne, e l’esploratore e produttore cinematografico Jean-Michel Cousteau. Cliccando qui è possibile consultare il programma della giornata.

Alle 19 italiane di lunedì 8 giugno intervengono in rappresentanza di One Ocean Foundation il Segretario Generale Jan Pachner e il presidente del Comitato Scientifico Stefano Pogutz, per presentare il secondo report del filone di ricerca pluriennale dedicato ad approfondire la relazione tra le imprese e la sostenibilità dell’oceano: “Business for ocean sustainability – A global perspective”.

Crediamo nel ruolo fondamentale delle aziende nell’accelerare il cambiamento e, attraverso questo progetto, vogliamo ispirare e coinvolgere il mondo delle imprese.

La ricerca adotta una prospettiva di indagine nuova, misurando la consapevolezza delle aziende, le strategie e le pratiche innovative che adottano. Un esame delle pressioni dirette generate dalle attività di produzione e consumo e di quelle indirette sugli ecosistemi marini e costieri.

Il primo report, presentato a novembre del 2019, era focalizzato sul Mar Mediterraneo e studiava, da una prospettiva inedita, le relazioni esistenti tra l’economia e la sostenibilità degli oceani. Lo studio aveva coinvolto più di 220 aziende nazionali e internazionali, start-up, associazioni e ONG appartenenti a 13 settori industriali.

L’edizione 2020 adotta una prospettiva globale, analizzando un campione di 1664 aziende in 16 settori e 5 continenti. La ricerca, presentata all’interno del panel “La Blue Economy e il settore privato”, è realizzata con il supporto di SDA Bocconi, McKinsey & Company e CSIC.

Siamo particolarmente orgogliosi di questa ricerca, unica a livello internazionale, che è stata resa possibile grazie al supporto dei nostri numerosi partner e che proseguirà negli anni a seguire.

Vi chiediamo di seguirci, sostenerci, e aiutarci a diffondere la nostra ricerca.

A questo link potete trovare più informazioni sull’evento e registrarvi gratuitamente: https://unworldoceansday.org/2020

Leggi anche:

  • 2 min.

Igor D’India e un caso da imitare

Igor D’India, esploratore, videomaker e ambassador di One Ocean Foundation ha intrapreso un cammino decennale per il salvataggio dell’Oreto, il…
  • < 1 min.

Come cambiano gli habitat degli animali marini

Quando il mare si riscalda, diminuisce il suo contenuto di ossigeno. Secondo uno studio dell’Università di Washington condotto dal Prof….
  • 2 min.

Un ciclo di eventi nelle università italiane

One Ocean Foundation organizza “Alex Bellini Educational Tour: un futuro sostenibile passa anche dal mare” con il supporto di Audi,…