Previous
Next
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

9 Maggio 2022

L’invasione del Pesce Leone

I pesci leone sono le prime specie esotiche a invadere le barriere coralline e rappresentano quindi una seria minaccia per le popolazioni di pesci di barriera

Sin da quando le persone hanno iniziato a viaggiare sulle navi, hanno inavvertitamente portato con sé “parassiti”, comprese malattie, topi e, in gran parte inosservati, organismi marini. Le invasioni marine non sono solo storiche. In questo momento circa 10.000 specie diverse vengono trasportate tra regioni biogeografiche solo in cisterne di zavorra. Fortunatamente, la maggior parte di questi potenziali invasori muore o non riesce a stabilirsi, sebbene alcuni possano diventare invasivi. Ad oggi, le specie invasive sono state identificate come una delle quattro maggiori minacce per gli ecosistemi marini e costieri.

Gli impatti ecologici delle specie aliene invasive vanno dalla riduzione della sopravvivenza individuale delle specie autoctone al declino della popolazione, alle estinzioni locali, ai cambiamenti nella composizione della comunità e agli effetti sull’intero processo dell’ecosistema e sulla più ampia funzione dell’ecosistema. Oltre ai loro impatti ecologici, le specie invasive marine e costiere hanno anche una serie di conseguenze economiche e sulla salute umana.

Leggi anche: