Previous
Next
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

4 Novembre 2020

Oceani meno “respirabili”

Come cambiano gli habitat degli animali marini

photo Aaron Burden

Quando il mare si riscalda, diminuisce il suo contenuto di ossigeno. Secondo uno studio dell’Università di Washington condotto dal Prof. Curtis Deutsch, col riscaldamento globale degli oceani diminuiscono le zone abitabili dagli organismi marini.

“Molti di questi potrebbero tollerare acque anche più calde di quelle che incontrano oggi” dice “ma la temperatura da sola non spiega dove un animale può vivere nell’oceano, bisogna considerare l’ossigeno: quanto è presente nell’acqua, quanto un organismo riesce ad assorbirlo e come la temperatura ne influenza l’assorbimento”.

Quali mari sono più “respirabili” per i loro abitanti? Lo determina una combinazione di fattori: le caratteristiche specifiche di ciascuna specie, i livelli complessivi di ossigeno e la temperatura dell’acqua. Siccome nelle acque più calde c’è meno ossigeno, alcuni mari oggi “respirabili” per una data specie potrebbero non esserlo più in futuro. “Gli organismi vivono nell’acqua più calda possibile, al limite del contenuto d’ossigeno necessario per mantenersi al loro peculiare livello di attività. Quindi ogni aumento di temperatura influenza immediatamente la loro possibilità di avere abbastanza ossigeno” dice Deutsch.

Deutsch e i coautori della ricerca hanno combinato dati sulla temperatura e il contenuto di ossigeno negli oceani e pubblicato su Nature i risultati che riguardano la fisiologia, la domanda di ossigeno e il metabolismo di 72 specie di cinque diversi gruppi di animali marini: pesci, crostacei, molluschi, anellidi marini, meduse e le rispettive famiglie. A lungo termine, dicono, l’aumento della temperatura dovuto al cambiamento climatico limiterà probabilmente l’estensione dell’habitat di molti animali marini.

 

Scopri di più sulla ricerca: Marine animals live where ocean is most ‘breathable,’ but ranges could shrink with climate change di James Urton

 

Leggi anche: Will animals need ‘oxygen tanks’ as oceans warm? di Hannah Hickey

 

 

Leggi anche:

Licia Colò e Mauro Pelaschier incontrano gli studenti degli Istituti Nautici

La nota giornalista e conduttrice televisiva Licia Colò, da sempre molto vicina alle tematiche ambientali, ha preso parte assieme allo…

Allarme per la Madre Terra

La Giornata Internazionale della Madre Terra istituita dalle Nazioni Unite nel 1970, riconosce responsabilità di tutti a promuovere l’armonia con…

L’11 aprile il mare entra nelle scuole italiane

Istituita nel 2018, la Giornata Nazionale del Mare ha lo scopo di sensibilizzare i giovani attraverso attività e momenti di…