One Ocean Sailing Champions League



Porto Cervo, 23 maggio 2019: 24 team, in rappresentanza di 16 nazioni, hanno partecipato all’unica tappa italiana di semifinale della One Ocean Sailing Champions League, evento velico internazionale interamente dedicato alla sostenibilità, organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda con il supporto del Main Partner Audi. Tra i team presenti a Porto Cervo anche il detentore del titolo 2018, il Circolo Vela Bari, guidato da Simone Ferrarese. 

Durante i giorni di regata, i partecipanti sono stati informati da OOF in merito al tema dell”urgenza dell’inquinamento dei mari e sono stati coinvolti rispetto alle modalità con cui concretamente si può intervenire a sostegno degli oceani. I Presidenti dei Club sono stati invitati a sottoscrivere i principi della Charta Smeralda, e Riccardo Bonadeo, Commodoro di YCCS e vicepresidente della Fondazione, ha confermato il proprio impegno a diffondere il decalogo delle buone pratiche per la lotta all’inquinamento marino.

La seconda tappa della Sailing Champions League vedrà i team in rappresentanza dei migliori yacht club europei sfidarsi in regate di flotta brevi e serratissime, cui seguirà la qualificazione a San Pietroburgo, in vista della finale a Saint Moritz dal 15 al 18 agosto. Un’opportunità unica di diffondere, in un contesto di alto livello sportivo, l’esigenza di prevenire l’inquinamento costiero e marittimo e di proteggere l’equilibrio degli ecosistemi per preservare gli habitat naturali e marittimi, adottando comportamenti sostenibili e responsabili. Perché il mare si può ancora salvare.