Previous
Next
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

13 Aprile 2022

CVC e OOF lanciano il progetto M.A.R.E. 

Un progetto di citizen science che per 12 settimane raccoglierà dati in tutto il Mar Tirreno 

In occasione della Giornata nazionale del mare, l’11 aprile, è stato presentato il progetto Marine Adventure for Research & Education, (M.A.R.E.) sviluppato dal Centro Velico Caprera in collaborazione con One Ocean Foundation e con il patrocinio della Marina Militare. One Ocean Foundation, in qualità di partner scientifico del progetto M.A.R.E. “Marine Adventure for Research and Education”, coordinerà le attività scientifiche dell’iniziativa nel corso delle 12 settimane di navigazione nel Mar Tirreno. La presentazione è stata trasmessa in streaming dalla sede di Sorgenia, uno dei partner del progetto.

Riccardo Bonadeo, presidente di One Ocean Foundation ha dichiarato “Research and Education, sono i due pilastri sui quali si fonda l’attività della nostra Fondazione. Ricerca, perché solo conoscendo il problema si trovano le soluzioni per evitare il degrado degli oceani; Educazione, per divulgare le conoscenze e le buone pratiche, soprattutto verso le nuove generazioni, per evitare una catastrofe altrimenti irreversibile, oggi ulteriormente aggravata dalla guerra in corso.”

Nell’occasione è intervenuto l’Ammiraglio Pierpaolo Ribuffo, Comandante Marittimo Nord “La Marina Militare è a bordo di questa bella iniziativa in maniera convinta, sia per la sua grande qualità intrinseca sia perché diffonde i valori del mare nei quali ci riconosciamo da sempre. Questi valori sono inoltre civici, riteniamo infatti che i valori di un buon marinaio siano i medesimi di un buon cittadino e possano fare molto bene al nostro Paese e alla nostra società.”

One Ocean Foundation ha sviluppato un progetto di ricerca che mira a monitorare lo stato di salute del Mar Mediterraneo per incentivare la conoscenza e la protezione dell’ambiente marino, una delle principali sfide del mondo contemporaneo. Il team scientifico di OOF coordinerà differenti attività con due principali obiettivi: il monitoraggio di inquinamento da sostanze chimiche e la distribuzione della biodiversità marina.

 

Link al Comunicato Stampa 

Link al video teaser del progetto M.A.R.E.

 

Leggi anche: