Previous
Next
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

9 Luglio 2021

Progetto “Canyon di Caprera”: continuano le attività di ricerca sui cetacei

La nave Leonardo del CMRE posiziona ricevitori acustici per implementare le attività di ricerca nelle acque profonde

Dal 20 al 23 luglio One Ocean Foundation sarà in Sardegna dove si completerà l’attività di posizionamento di tre ricevitori acustici nel Canyon di Caprera grazie al supporto della nave Leonardo del Centro per la Ricerca e Sperimentazione Marittima (CMRE).

Si tratta di strumenti all’avanguardia appositamente realizzati per il progetto, resteranno in attività per tre mesi e saranno posizionati a circa 700-800m di profondità, permettendo di registrare in maniera continuativa le onde sonore emesse dai cetacei con l’obiettivo di tracciarne la distribuzione spazio-temporale.

Il monitoraggio acustico è parte di una serie di attività di ricerca scientifica che permetteranno di raccogliere evidenze sulla presenza dei cetacei e il valore ambientale dell’area con l’obiettivo di promuovere soluzioni per mitigare l’impatto antropico nell’area, tra cui l’inquinamento sonoro causato dal passaggio di navi commerciali nella zona.

Scopri di più sul progetto del Canyon di Caprera

Leggi anche:

Dialogo con Rafael Sardà, membro del nostro Comitato Scientifico sull’importanza della pesca sostenibile

Il tema della pesca industriale e del suo enorme impatto sull’ecosistema è un argomento centrale nel dibattito pubblico odierno. Per…

Da rifiuto a prodotto di design

Il 21-22 Luglio One Ocean Foundation è scesa in campo con l’iniziativa di pulizia della spiaggia “Searcular Beach Harvest” presso…