Previous
Next
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

21 Marzo 2020

Schiarire le nuvole

Rispedire indietro i raggi UV

  • < 1 minuti
Schiarire le nuvole
photo-marc-wieland-unsplash

Una squadra di scienziati australiani ha testato una tecnica che sperano possa rallentare lo sbiancamento della Grande Barriera Corallina causato dal riscaldamento globale. L’esperimento ha utilizzato una turbina modificata con 100 ugelli ad alta pressione per spruzzare trilioni di nano-cristalli di sale marino nell’aria.

L’azione della turbina, installata a poppa di un natante, fa sperare i ricercatori che i minuscoli cristalli di sale si mescolino con le nuvole a bassa quota, rendendole più luminose e riflettendo più luce solare, diminuendo l’irradiazione della superficie dell’oceano.

Daniel Harrison, della Southern Cross University, afferma che se il processo può essere applicato con successo su più vasta scala potrebbe salvare la barriera corallina in un decennio o due ma, precisa, nessuna soluzione tecnologica funzionerà se il riscaldamento globale non sarà limitato.

Fonte: Southern Cross University / Sydney Institute of Marine Science – Gio 16 apr 2020 18.30 BST

 

 

Guarda il video:
https://www.youtube.com/watch?v=B0KeUlvWakg&feature=emb_logo

Scopri di più:
https://www.scu.edu.au/engage/news/latest-news/2020/scientists-trial-world-first-cloud-brightening-technique-to-protect-corals.php

 

 

Da sapere:
Lo schiarimento delle nuvole marine, noto anche come marine cloud seeding o marine cloud engineering, è una tecnica di gestione della radiazione solare che tenta di rendere le nuvole più riflettenti. È uno dei due metodi di gestione della radiazione solare – l’altra è l’iniezione di aerosol stratosferico – che potrebbero avere successo e impattare, si pensa positivamente, sul clima.
L’idea è spargere degli aerosol nei punti dove si formano le nuvole. Questi fungerebbero da nuclei di condensazione delle stesse, aumentandone il potere riflettente.

Leggi anche:

  • < 1 min.

Seconda edizione – Una prospettiva globale

One Ocean Foundation, in collaborazione con SDA Bocconi, McKinsey & Company e CSIC investe in un filone di ricerca pluriennale…
  • < 1 min.

La collaborazione con Letyourboat

One Ocean Foundation è supportata quest’anno dalla startup Letyourboat specializzata nelle vacanze in barca, recentemente premiata con l’Oscar per l’innovazione…
  • 3 min.

Installazione in Piazza della Scala a Milano

WePlanet insieme a OneOcean per celebrare la Giornata mondiale degli Oceani Weplanet guarda alla rinascita di Milano e dell’intero Paese….