Previous
Next
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

1 Maggio 2020

Troppa pesca fa male

Le pratiche attuali ci lasceranno senza cibo

La pesca eccessiva, anche detta overfishing, è una delle maggiori minacce per la salute degli oceani. Stiamo pescando molto di più di quanto i mari possano naturalmente sostituire.

Il progressivo esaurimento degli stock ittici è esacerbato dal problema del bycatch, la pesca collaterale: le pratiche di pesca commerciale sono così poco selettive che milioni di tonnellate di animali pescati insieme a tutto il resto muoiono inutilmente ogni anno, tra cui centinaia di migliaia di tartarughe marine, piccole balene e delfini, e molti milioni di squali.

Nelle acque europee ci sono oltre 90 specie di pesci a rischio di estinzione a causa della pesca eccessiva. Di questo passo, il crollo della pesca globale è previsto entro i prossimi 30 anni, e molte popolazioni nei paesi in via di sviluppo, private del pesce su cui contano come fonte di proteine e di reddito, crolleranno con essa, aumentando migrazioni, povertà e costose emergenze umanitarie. Qualcosa deve cambiare, e velocemente.

Ci sono soluzioni che possono essere implementate a tutti i livelli, da quello individuale a quello globale. Le organizzazioni governative stanno lavorando per far rispettare i limiti di cattura e limitare le catture accessorie. Per creare aree più protette, per regolamentare i sussidi e per combattere la pesca illegale, ma come consumatori informati e responsabili possiamo svolgere un ruolo importante nel cambiare la situazione.

Per informazioni su ciò che deve accadere per risolvere questo problema, e una guida a ciò che ognuno di noi può fare in qualità di consumatore, educatore e sostenitore si trovano ai seguenti link:

https://therevolutionmovie.com/index.php/open-your-eyes/overfishing/solutions/
https://www.nrdc.org/stories/smart-seafood-buying-guide
https://www.worldwildlife.org/threats/overfishing

Leggi anche:

Parte un progetto educativo per le scuole italiane

Il mare inizia da qui è il nuovo progetto di One Ocean Foundation che offre alle scuole italiane supporto e materiali…

Luna Rossa Prada Pirelli sostiene il nostro progetto”No Plastic in the Ocean”

Il 12 febbraio scorso Luna Rossa Prada Pirelli team ha messo all’asta due biciclette a favore del progetto “No plastic…

WOLF GmbH si unisce al nostro network di aziende per la sostenibilità

In occasione dell’inizio del Decennio per gli Oceani dell’ONU, WOLF GmbH ha aggiunto il proprio nome all’elenco delle aziende che…